Vai al contenuto

Lama di Torre Incine

TAV II. Carta della pericolosità idraulica relativa alla Lama di Torre Incine.

Su questa lama, non essendo presenti perimetrazioni ad opera dell’AdB, si è proceduto a perimetrare le aree ad alta e media pericolosità, individuando le aree golenali (Alta Pericolosità) e le fasce di pertinenza fluviale ( Media Pericolosità).

Lunghezza asta principale: ~ 8,150 Km

In riferimento all’ultimo alluvione che si è registrato nel territorio di Polignano a Mare, nell’area di Lama Torre Incine si sono registrati eventi di tracimazione con dispersione delle barche in mare a causa dell’onda di piena. Si sono registrati anche crolli delle pareti della lama con formazione di pericolosi dislivelli.

Da un’analisi delle foto aeree è stato possibile constatare che in alcuni tratti i margini della lama non sono più ben definiti a causa dell’azione antropica. Queste aree sono potenzialmente alluvionabili in caso di forti piogge, con danni all'agricoltura.

Torna a Rischio idraulico

Accessibility