Vai al contenuto

Sanità, Assistenza Sociale e Veterinaria

Responsabile: Dirigente Servizi Sociali del Comune, al fine di coordinare la CRI, Volontariato Socio Sanitario; in caso d’emergenza, un rappresentante del 118 ed esperti di medicina delle catastrofi.

Questa funzione mantiene i rapporti e coordina le componenti sanitarie locali al fine di organizzare adeguata assistenza durante l’allontanamento preventivo della popolazione e la messa in sicurezza del patrimonio zootecnico. Inoltre, deve garantire perfetta collaborazione in contemporanea tra il Comune, la ASL e il volontariato.

In situazione ordinaria ha il compito di:

  • realizzare gli elenchi della popolazione anziana e dei portatori di handicap predisponendo un programma di intervento in base alla vulnerabilità di questi soggetti;
  • organizzare opportune squadre sanitarie con le quali poter far fronte alle situazioni di emergenza;
  • mantenere e aggiornare l’elenco degli allevamenti presenti sul territorio aggiornandoli sulla cartografia. Quindi individua stalle di ricovero o di sosta da utilizzare in caso di emergenza;
  • fornire sostegno psicologico;
  • deve avere a disposizione anche un elenco delle abitazioni di proprietà dell’Amministrazione Comunale e altri Enti locali, da destinare in casi di emergenza alle fasce più sensibili.

In situazione di emergenza:

  • censire in tempo reale la popolazione presente nelle strutture sanitarie a rischio;
  • esplicare interventi di soccorso alla popolazione e agli animali in collaborazione con la funzione volontariato e  assistenza alla popolazione, secondo i Piani di Emergenza Sanitaria e quindi intervenire per l’adozione di prime misure d’urgenza, l’attuazione di misure profilattiche per il mantenimento dell’igiene, inviare i primi soccorsi, provvedere al rifornimento di medicinali, vaccini, sieri, plasma e ogni materiale occorrente utilizzando anche scorte presenti in farmacie e Istituti farmaceutici della Città Metropolitana di Bari;
  • allestire i centri di soccorso nelle aree di protezione civile;
  • gestire l’accesso alle abitazione di proprietà dell’Amministrazione Comunale ed altri Enti locali, usando criteri di priorità;
  • svolgere tutti i controlli di competenza sanitaria in raccordo con la ASL;
  • si raccorderà con la ASL per le attivazioni connesse alle normative sulla sicurezza (L. 81/2008; L. 626/94 e L. 46/90);
  • coadiuverà il volontariato nella gestione dei campi di attesa e di ricovero della popolazione;
  • sarà garante del funzionamento degli uffici comunali di sua pertinenza nel più breve tempo possibile.

Torna a Centro Operativo Comunale

 

Accessibility